Синтаксические и функционально-семантические особенности употребления условного наклонения в итальянском языке

Статья - Разное

Другие статьи по предмету Разное

Скачать Бесплатно!
Для того чтобы скачать эту работу.
1. Пожалуйста введите слова с картинки:

2. И нажмите на эту кнопку.
закрыть



1;possibile verit (segnalata dallindicativo) o possibile falsit (segnalata dal congiuntivo pi condizionale) riguarda solo il contenuto proposizionale della subordinata, p:

 

(42) a. Anche se studio di pi, non imparer niente. (= 33a)

b. Anche se studiassi di pi, non imparerei niente. (= 33b)

 

Se un costrutto viene inserito in un discorso indiretto al passato (e gli avvenimenti citati sono gi avvenuti al momento dellenunciazione) la concordanza dei modi e dei Tempi prevede solo la combinazione congiuntivo piuccheperfetto + condizionale composto, indipendentemente dalla forma che il costrutto potrebbe avere nella corrispondente versione in discorso diretto. Cos la scelta di modi e tempi di (43d), obbligata dalla concordanza del discorso indiretto, neutralizza completamente le differenze semantiche sia modali sia temporali esistenti nei condizionali concessivi presenti in (43a-c):

  1. a. Aldo mi ha detto: Ti offro / offrir una cena anche se XY perde / perder la carica di sindaco.

b. Aldo mi ha detto: Ti offrirei una cena anche se XY perdesse la carica di sindaco.

c. Aldo mi ha detto: Ti avrei offerto una cena anche se XY avesse perso la carica di sindaco.

d. Aldo mi ha detto che mi avrebbe offerto una cena anche se XY avesse perso la carica di sindaco.

 

Anche per i costrutti condizionali concessivi, come per i costrutti condizionali, possibile la concordanza mista fra indicativo e congiuntivo-condizionale:

(44) a. Anche se non ti interessa personalmente la partecipazione a quella gara, dovresti farlo per amicizia nei confronti di Carlo: potrebbe avere bisogno di te durante la prova.

b. Anche se non ti interessasse personalmente la partecipazione a quella gara, devi farlo per amicizia nei confronti di Carlo: pu avere bisogno di te durante la prova.

 

Oltre ad anche se esistono altri operatori di subordinazione con significato condizionale concessivo. Di questi, alcuni possono introdurre sia condizionali concessivi sia concessivi fattuali, come anche se: sono se anche, pure se e se pure:

 

(45) a. Se anche studiassi di pi, non imparerei niente.

b. Se anche avessi studiato di pi, non avrei imparato nulla.

(46) a. Pure se fosse il re di tutta Europa, non gli vorrei ubbidire.

b. Pure se fossimo stati in condizioni economiche disperate, non avremmo accettato volentieri un aiuto che arrivava da un avversario tradizionale della nostra famiglia.

(47) a. Se pure ci capitasse di ricadere nello stesso errore gi commesso una volta, saremmo in grado di rimediare con meno fatica grazie allesperienza compiuta.

b. Non mi credette: e se pure mi avesse creduto, il mio intervento non sarebbe valso a farle cambiare opinione.

 

Si ricordi che se pure e seppure, omofoni in alcune parti dItalia, non sono da confondere, poich il primo un introduttore di condizionali concessivi, e di concessive fattuali allindicativo, mentre il secondo introduce solo concessive fattuali al congiuntivo.

 

Pure se con significato condizionale concessivo si trova anche con subordinate al congiuntivo presente (in sostituzione dellindicativo), anche in questo caso stilisticamente piuttosto elevate:

 

(48) Eppure in tutto questo che abbiamo detto, pure se si sia disposti ad accettarlo in ogni sua pane, resta che al Leopardi mancano note fondamentali dello spirito e del pensiero settecentesco. (M. Sansone, Leopardi e la filosofia del Settecento, Firenze, Olschki, 1964, p. 143)

Anche un costrutto condizionale pu essere interpretato come condizionale concessivo, purch sia abbastanza evidente il contrasto esistente gi di per s fra i tipi di evento presentati dalla subordinata e dalla sovraordinata; se il costrutto condizionale di tipo bi-affermativo viene per interpretato come concessivo fattuale invece che come condizionale concessivo, come nellesempio (49b):

(49) a. Se poi ci fossimo trovati nei guai non avremmo dovuto protestare, perch sapevamo fin dallinizio che ci stavamo imbarcando in una spedizione piuttosto pericolosa. (= anche se ci fossimo)

b. Se il giudizio del Fondo Monetario Internazionale sulla economia del nostro paese stato positivo, non dobbiamo dimenticare i rischi collegati al deficit pubblico. (= sebbene il giudizio ... sia positivo . . .)

 

I costrutti condizionali con la concordanza al congiuntivo e condizionale possono essere privi delloperatore di subordinazione se; anche tali costrutti condizionali possono ricevere una interpretazione condizionale concessiva, che in alcuni casi viene ribadita dallinserimento di anche o di pure (si tratta comunque di costrutti di stile alto):

 

(50) a. Lincidente di Gino successo in due secondi: fossi stato attentissimo, non avrei avuto il tempo di intervenire.

b. Fossimo anche / pure riusciti ad estorcergli una risposta positiva, il suo parere non sarebbe stato sufficiente.

 

Alcuni altri operatori di subordinazione sono tipici dei condizionali concessivi (non possono cio introdurre concessivi fattuali). Quandanche stilisticamente pi alto di anche se, e ne condivide la concordanza tranne nei casi di indicativo in subordinata e sovraordinata, nei quali richiede il congiuntivo nella subordinata:

 

(51) a. Quandanche nevica, non resteremo chiusi in casa.

b. Quandanche nevichi, non resteremo chiusi in casa.

c. Quandanche nevicasse, non resteremmo chiusi in casa.

d. Quandanche avesse nevicato, non saremmo rimasti chiusi in casa.

 

Un costrutto condizionale concessivo pu essere introdotto dalloperatore di subordinazione condizionale se accompagnato da neanche,neppure, o nemmeno (che sono lessicalizzazioni di anche o pure pi negazione); il significato simile, ma non identico, a quello di

un costrutto introdotto da anche se, con la sovraordinata accompagnata dalla particella negativa non, come si vede confrontando gli esempi a. con quelli b. :

 

(52) a. Neanche se hai molta sete devi bere cos in fretta.

b. Anche se hai molta sete non devi bere cos in fretta.

(53) a. Neppure se mi venisse a pregare in ginocchio lo perdonerei.

b. Anche se mi venisse a pregare in ginocchio non lo perdonerei.

(54) a. Nemmeno se fosse stato mandato a vender ghiaccio agli esquimesi avrebbe rinunciato prima di provare.

b.Anche se fosse stato mandato a vender ghiaccio agli e-squimesi non avrebbe rinunciato prima di provare.

 

La non interpretabilit di quandanche, neanche, neppure e nemmeno (gli ultimi tre accompagnati da se) come introduttori di concessive fattuali confermata dal fatto che non possono combinarsi con sovraordinate con i tempi passati dellindicativo (che la subordinata sia allindicativo oppure al congiuntivo):

(55) a. Quandanche nevicato, non siamo rimasti chiusi in casa.

b. Quandanche sia / fosse nevicato, non siamo rimasti chiusi in casa.

(56) a. Neanche / Neppure / Nemmeno se stato mandato a vender ghiaccio agli esquimesi ha rinunciato prima di provare.

b. Neanche / Neppure /Nemmeno se sia / fosse stato mandato a vender ghiaccio agli esquimesi ha rinunciato prima di provare.

Gli altri operatori di subordinazione che abbiamo visto introdurre concessive fattuali non sono compatibili n con la semantica n con la concordanza dei condizionali concessivi:

 

(57) a. Bench / Sebbene nevica, non resteremo chiusi in casa.

b. Bench / Sebbene nevicasse, non resteremmo chiusi in casa.

c Bench / Sebbene fosse nevicato, non saremmo rimasti chiusi in casa.

(58) a. Malgrado (che) / Nonostante (che) nevica, non resteremo chiusi in casa.

b. Malgrado (che) / Nonostante (che) nevicasse, non resteremmo chiusi in casa.

c.Malgrado (che) / Nonostante (che) fosse nevicato, non saremmo rimasti chiusi in casa.

(59) a. Quantunque / Per quanto nevica, non resteremo chiusi in casa.

b. Quantunque / Per quanto nevicasse, non resteremmo chiusi in casa.

c.Quantunque / Per quanto fosse nevicato, non saremmo rimasti chiusi in casa.

(60) a. Ancorch / Seppure nevica, non resteremo chiusi in casa.

b. Ancorch /Seppure nevicasse, non resteremmo chiusi in casa.

c.Ancorch / Seppure fosse nevicato, non saremmo rimasti chiusi in casa.

 

Anche gli operatori di subordinazione categoriali non sono interpretabili come condizionali concessivi, poich lelemento su cui si articolano non presentato come possibile, ma come certo, come si vede confrontando i costrutti in a. con le loro parafrasi avversative coordinate in b.:

(61) a. Per poche che fossero le sue pretese, mantenerlo per un periodo

cos lungo non sarebbe certo stato uno scherzo.

b. Le sue pretese erano poche, ma mantenerlo per un periodo cos lungo non sarebbe certo stato uno scherzo.

(62)

s